Archivi tag: Good practice – Buone pratiche – Politecnico di Milano

La posizione RSU sulla rilevazione condotta nell’ambito del Progetto Good Practice

Comunicato RSU n. 1 – 2017

La posizione RSU sulla rilevazione condotta nell’ambito del Progetto Good Practice

Informiamo che il Direttore Generale ci ha comunicato la scelta dell’Amministrazione di NON interrompere la procedura di rilevazione già avviata.

Da parte nostra possiamo fare le sintetiche considerazioni che seguono.

– Non entriamo nel merito delle ragioni di opportunità per una scelta che certamente ha delle implicazioni significative per quanto attiene ai rapporti di collaborazione con altri Atenei.

– Con favore prendiamo atto dell’impegno – pure espresso dall’Amministrazione – a chiedere una diversa impostazione della rilevazione per la prossima edizione dell’iniziativa, riservandosi anche la possibilità di rivalutare i termini d’adesione al progetto.

– Non riteniamo di dover al momento aggiungere altre valutazioni a quelle già espresse in merito all’iniziativa in corso (segue in calce la nostra richiesta di sospensione del 23 febbraio).

Più importante ci sembra invece confermare il nostro interesse alla promozione di buone pratiche, che siano effettivamente in grado di fornire i migliori servizi tanto all’utenza finale quanto a quella interna. Siamo fortemente motivati a valorizzare per questo obbiettivo il patrimonio di esperienza e di competenze accumulato dal personale che rappresentiamo.

Brescia, 01.03.2017

 

Al Magnifico Rettore

Al Direttore Generale

Chiarissimo Prof. Tira, Egr. Dott. Periti,

siamo costretti ad intervenire sul tema in oggetto, avendo appreso che l’impianto dell’indagine condotta dal Politecnico di Milano allo stato attuale non garantisce l’attendibilità dei dati raccolti.

Ci sembra francamente paradossale che questo avvenga nel momento in cui si intendono valorizzare le buone pratiche.
Ne siamo amaramente sorpresi.

Non crediamo che il problema possa essere risolto appellandosi al senso di responsabilità dei singoli.
Al contrario: ora che la falla è di pubblico dominio, basterebbero pochi “irresponsabili” per falsare alla radice i dati dell’indagine.

Chiediamo che sia l’Amministrazione dell’Ateneo ad assumersi invece la responsabilità di sospendere la partecipazione alla rilevazione in questione, fino a quando non verranno garantite tanto l’attendibilità dei dati quanto il rispetto dell’anonimato nel loro trattamento. Vogliamo pensare che il Politecnico di Milano possieda le competenze necessarie per questo scopo.

Rimaniamo in attesa di un cortese quanto urgente riscontro.

I più cordiali saluti.
Enrico Fornoni
(coordinatore RSU)