Salario accessorio e progressioni Economiche orizzontali

Carissim*,

di seguito vi riportiamo il testo della lettera inviata all’Amministrazione il 14 dicembre a seguito del proficuo confronto tenutosi in assemblea.

La lettera la potete comunque trovare allegata in questo articolo.

Tantissimi auguri, se non ci incrociamo, dalla vostra RSU.

Katia De Col
Coordinatrice

Oggetto: Risorse PEO anno 2018

A seguito dell’Accordo C.C.I. del 12/12/2018 (in allegato), con la presente siamo a segnalarVi la posizione RSU rispetto alle seguenti voci del Fondo per il Salario Accessorio ex art. 63 anno 2018:

PEO art. 87, comma 1, lett. d) ed e) CCNL 2008 (ria/diff) € 48.055,49
PEO da CCI € 90.000,00

Tali somme riteniamo vadano distribuite al Personale contestualmente al saldo 2018 FMS, trattandosi di Salario Accessorio già certificato.

Come previsto dall’Accordo stesso “…la destinazione delle somme relative alle PEO, non utilizzate, saranno oggetto di un successivo accordo tra le parti”.

Ribadiamo che non è possibile utilizzare tali somme per PEO con decorrenza 01/01/2019, trattandosi di produttività di competenza dell’anno 2018.

Abbiamo proceduto alacremente alla definizione dei criteri PEO necessari per la pubblicazione dei bandi, ma riteniamo che la delicatezza e l’importanza di tale argomento necessiti di tempi e modalità di approfondimento non contingentati.

Alla luce, quindi, dell’Accordo che prevede un’attivazione annuale per il triennio 2018, 2019, 2020, verificata l’impossibilità di far partire la prima tornata PEO con decorrenza 01/01/2018, in ottemperanza a quanto previsto nell’Accordo stesso che prevede la conclusione delle procedure selettive nell’anno 2020,

auspichiamo

la certificazione del FMS in tempi utili per garantire l’uscita dei bandi PEO 2019 e 2020entro il primo semestre degli anni di riferimento.

Distinti saluti

Per la Rappresentanza Sindacale Unitaria
La Coordinatrice
Katia De Col

Brescia, 14/12/2018

2 commenti su “Salario accessorio e progressioni Economiche orizzontali”

  1. Ogetto: Acconto 50% Produttività 2019 03753 Conguaglio Anticipo produttivita’ collettiva (Gen-Ott) Acconto 50% Produttività 2019

    Cortese R.S.U.e OO.SS,

    Scusate…, mi permetto di sottoporre alla vostra attenzione un quesito…:

    … mi è stato sottoposto-fatto vedere da alcuni colleghi/e transitati PEO e non transitati PEO, risulta nel cedolino stipendiale di novembre, liquidato la stessa quota in oggetto..!,

    per i transitati PEO dal primo gennaio 2019, non “DOVREBBERO” percepire più nulla…!?

    Non vorrei che al personale NON transitato, non riconosciute le PEO…, oltre il danno di aver perso un anno rendendoci anatre zoppe per il resto della vita lavoristica anche la beffa, chi è passato percepisca il restante fondo ..!?!?!

    Se fosse stata liquidata la stessa somma di anticipo a tutto il personale, si verificherebbe una discrepanza… in quanto verrebbe percepita (ORIZZONTALITA’ e FONDO)…!?!?

    Una parte di questo fondo va ad inserirsi automaticamente dal 1 gennaio 2019 nella busta paga…. No!

    E quello che rimane distribuito alle colleghe e colleghi non transitati riconosciuti PEO..??

    Fatemi luce, chiarezza…

    Cordialità

    1. La quota produttività collettiva spetta a tutti i lavoratori, come previsto dalla legge Brunetta (attualmente ancora in vigore).
      Non è possibile purtroppo suddividerla in maniera diversa.
      Questo punto è stato chiarito molte volte dalla RSU e in tutte le assemblee. Alla fine della seconda tornata di PEO la distribuzione della produttività sarà livellata per tutti.

Lascia un commento