Rispondi a: Solidarietà alle popolazioni terremotate: quale contributo dal nostro Ateneo?

Home Forum Proposte di Discussione Solidarietà alle popolazioni terremotate: quale contributo dal nostro Ateneo? Rispondi a: Solidarietà alle popolazioni terremotate: quale contributo dal nostro Ateneo?

#389
AvatarGiuseppe David
Partecipante

In occasioni come queste è difficile non cadere nella retorica dei buoni sentimenti, eppure qualcosa bisogna dirla, o tanto meglio farla.
Per questo provo a dire la mia sulle proposte e gli interrogativi posti da Enrico. Parto dal fondo.

Penso che ognuno possa, se lo ritiene, aderire alla solidarietà verso le popolazioni colpite dal sisma passando dai canali che ritiene più utili e di cui maggiormente si fida.

Vedrei sicuramente come positiva l’adesione del nostro ateneo ad una campagna già avviata.

Ma non posso non riflettere su un aspetto che trovo fondamentale: dove e come vengono spesi i soldi, che attraverso i canali più disparati scivolano attraverso il fiume della solidarietà.

Per questo l’idea di un impegno diretto della nostra comunità universitaria mi sembra possa rispondere positivamente all’incertezza legata alla destinazione effettiva dei fondi a favore delle popolazioni terremotate.

Penso che si avrebbe l’occasione di far uscire tante competenze dal guscio dell’accademia per spostarle sul campo dei bisogno immediati delle popolazioni colpite dal sisma.

Ciao,
Giuseppe.

Il Sito della RSU dell'Università degli Studi di Brescia