COMUNICATO RSU N° 1 – 29 FEBBRAIO 2016

Contrattazione del 22 febbraio
Lunedì 22/2 abbiamo avuto un incontro di contrattazione di cui vi diamo conto brevemente, almeno per i punti di interesse generale.

a) Parere su azioni positive proposte dal CUG: sia in termini qualitativi che quantitativi la proposta per l’impiego del budget a disposizione ricalca quelle degli scorsi anni.

b) Parere sul Codice di condotta proposto dal CUG. Si tratta del documento sulla base del quale potrà essere istituito e quindi operare il/la Consigliere/a di Fiducia, figura di garanzia che interverrà (con un taglio diverso, caratterizzato in termini più giuridici che psicologici) sulle problematiche già affrontate dal Centro di primo ascolto, la cui operatività è per ora sospesa.
Abbiamo dato il nostro parere, chiedendo di tornare a darlo anche sui criteri di selezione della persona che andrà a rivestire il ruolo.
Prosegue l’iter che porterà all’emanazione del Codice con provvedimento del Rettore.

c) Si è poi affrontato il tema delle progressioni orizzontali, purtroppo soltanto per una definizione formale della situazione esistente e non per discutere in questa fase di un piano di progressioni.
Su questo argomento riteniamo sia necessario uno sforzo di chiarezza.
Perciò contiamo a breve di presentarvi una ricostruzione organica della situazione, da utilizzare anche come base per la discussione nella prossima assemblea.

d) Abbiamo poi portato la nostra sollecitazione a trovare nuove risorse per il Fondo Comune d’Ateneo, che a nostro giudizio è in questo momento lo strumento su cui innanzitutto puntare per garantire almeno una tenuta del livello dei nostri stipendi.
Su questa partita, anche in questa occasione, abbiamo registrato una disponibilità, sul piano politico, dell’Amministrazione.
E’ quindi un discorso aperto, il cui sviluppo è come sempre vincolato e condizionato da questioni tecniche (interpretazioni normative) anche complesse, sulle quali possono evidentemente intervenire anche i revisori dei conti, come già accaduto anche di recente.

Prossima assemblea
Entro la prima decade di aprile intendiamo convocare la prossima assemblea, che vorremmo dedicare a) alla discussione delle questioni economico-stipendiali sopra accennate e b) agli altri aspetti della nostra situazione lavorativa, sulla falsariga di quanto abbiamo iniziato a fare nell’assemblea di fine novembre.

Avvicendamento al coordinamento della RSU
Al fine di fugare le preoccupazioni espresse da qualcuno e di sgombrare il terreno da possibili equivoci, torniamo brevemente sul tema a) innanzitutto per evidenziare che Giuseppe David si è dimesso solo dal ruolo di coordinatore, non dalla RSU, e b) in secondo luogo per ribadire che le motivazioni delle dimissioni di Giuseppe riguardano la sua difficoltà a garantire (in questa fase, per gli impegni familiari) una presa in carico nei termini a suo giudizio necessari.

Come RSU ringraziamo Giuseppe per il lavoro svolto sin qui ed assicuriamo che non c’è stata da questo punto di vista alcuna traumatica rottura di continuità.

Una nota personale di Enrico: come non ho mai nascosto, ritengo che questa fase sia particolarmente delicata ed impegnativa.
Cercherò di fare del mio meglio come coordinatore, con tutta la RSU, e sempre puntando sulla partecipazione attiva di tutto il personale, elemento che continuo a ritenere decisivo.

Lascia un commento