Apertura della sottoscrizione per l’acquisto di uno striscione RSU

Dando seguito a quanto condiviso nell’ultima assemblea, apriamo la sottoscrizione fra tutto il PTA per l’acquisto di uno striscione RSU.
Striscione RSU

Striscione RSU

Il costo preventivato e’ di circa 150 euro.

Se ogni lavoratore / lavoratrice donasse 1 euro, pagato lo striscione, resterebbe un fondo cassa da utilizzare per altri materiali / spese utili alla nostra iniziativa sindacale.

Dei soldi raccolti e del loro utilizzo daremo conto in uno spazio dedicato sul sito RSU.

Pensiamo che in ogni ufficio ci si possa auto-organizzare per la raccolta; per la consegna fate poi riferimento al / alla componente RSU per voi piu’ facilmente raggiungibile.

Vi ringraziamo sin d’ora per la partecipazione, che ci aspettiamo numerosa.

5 commenti su “Apertura della sottoscrizione per l’acquisto di uno striscione RSU”

  1. Concordo con la lodevole-immagine l’iniziativa.

    Chiedo se è possibile variare il colore dello striscione, in un colore più neutro, diciamo più accademico con aggiunta del Logo UniBS, come potrebbe essere il blu chiaro, colore culturalmente trasversale.

    Appare un po’ troppo CGIL e/o striscioni della sinistra-anarchica con questo colore.

    Grazie.

    Cordiali saluti.

    1. Lo striscione è stato realizzato secondo il bozzetto già presentato.
      Rispondo brevemente, a titolo personale:
      1) Stupisce la richiesta di inserire il logo; è evidente che non avremmo potuto inserirlo e del resto sarebbe del tutto fuori luogo: al tavolo del negoziato noi (lavoratori) siamo la controparte!
      Comprendo e condivido il senso di appartenenza, che tuttavia non potrebbe esprimersi usando il logo dell’Ateneo nello striscione RSU.
      2) Quanto ai colori: non esistono colori culturalmente neutri; quello suggerito è stato per esempio adottato, nella recente storia italiana, da un ben noto partito politico.
      Nella RSU sono rappresentate 5 organizzazioni sindacali e nessun rilievo è stato portato quanto ai colori. Non so se si sia trattato, da parte delle altre sigle, di un implicito riconoscimento della composizione a maggioranza CGIL … Quello che più mi preme sottolineare è l’impegno della RSU a rappresentare – per quanto possibile – tutti i colleghi e tutte le colleghe.
      Ma sui colori, come su molto altro, le sensibilità sono naturalmente molteplici. E non potrebbe essere diversamente.
      Cari saluti. Enrico Fornoni

  2. Noto che ripeti come un mantra, Specchio, specchio delle mie brame…
    N.B. sarebbe il caso che tu finalmente ti dimetta! Per il bene di tutti…. Grazie.

  3. Buongiorno a tutti.

    Ognuno è liberissimo di esprimere le proprie opinioni … le proprie, appunto, ma non di farsi portavoce delle opinioni altrui.
    Quindi Celso, il tuo parere personale esprimilo come tale.
    Non usare termini come:
    “per il bene di tutti”.
    Io in quei tutti non mi ci ritrovo proprio!

    Auguro buon lavoro al Coordinatore ed alla RSU, ed esprimo loro un vivo ringraziamento.
    regina

    1. Cara Regina,

      non ti ci ritrovi!?!

      Ecco perchè stiamo andando a fondo, siamo sott’acqua senza respiro, le opportunità di crescita ci vengono date dalla legge e cassate dalle nostre lodevoli R.S.U. vedi come esempio PEO.
      Esprimi un loro un vivo ringraziamento? Dimmi cosa hanno fatto finora le nostre R.S.U. se non farci perdere a tutti noi una buona parte economica! Vedi premio di luglio dell’anno scorso in cui abbiamo perso parte sostanziale del salario accessorio (es. circa 400/500 euro).
      Nella seduta del 19 luglio scorso il Consiglio di Amministrazione, valutando positivamente i contenuti presenti nell’ipotesi di accordo sindacale siglato in data 12 luglio, ha apportato modifiche agli articoli 4,5 e 8 dell’attuale Regolamento Conto Terzi, perdendo così un ulteriore 3% da sommare a quelli che abbiamo già perso l’anno scorso!
      Come è stato richiesto in assemblea è possibile sapere come viene ripartito il conteggio analitico-trasparente di entrate e ripartizioni varie del fondo conto terzi!?
      Sono anni che questo conteggio viene richiesto!
      I soldi tolti dal nostro salario accessorio e investiti nel fondo Assistenza Sanitaria di cui usufruiscono anche i Docenti, tutti ci ricordiamo che in una assemblea è stato promesso di recuperare tali soldi! Diteci come verranno recuperati?
      Oltre all’impegno dello striscione, non si vede altra prospettiva di recupero di salario accessorio perso!!!

      Regina, tutti abbiamo perso soldi, siamo tutti sulla stessa barca se non lo sai!

Lascia un commento