Comunicato RSU n° 7 – 19 Ottobre 2015

Care colleghe, cari coleghi
la RSU ha deciso di indire per lunedì 26 ottobre 2015 dalle 10.00 alle 12.00 un’Assemblea presso l’aula C1 nell’Edificio Polifunzionale di Medicina, Viale Europa 11 (parte nuova di Medicina) per discutere con i lavoratori di alcuni importanti passaggi che ci attendono.

In sintesi sono questi i temi che andremo a discutere:
– Ipotesi di accordo sui fondi per il salario accessorio 2015 (bozza in allegato)
– Situazione del Fondo Comune d’Ateneo
– Benefit

Sul Fondo per il salario accessorio.
In questa università, come in altre in Italia, le organizzazioni sindacali e le rappresentanze delle lavoratrici e dei lavoratori si erano mosse per chiedere un aumento del fondo sul salario accessorio in base all’articolo 87, comma 2 del nostro contratto che prevede la possibilità di stanziare risorse aggiuntive nell’eventualità che si siano affrontate delle riorganizzazioni.

La nostra richiesta di giugno andava in quella direzione. Brescia e altri Atenei hanno tentato questa strada. Il Consiglio di Amministrazione ha stanziato questi fondi, ma in attesa di un pronunciamento dei revisori dei conti, il fondo è rimasto sostanzialmente identico a quello degli anni precedenti.
Abbiamo cercato quindi di spostare, per quanto possibile, risorse sul capitolo della produttività.

Sul Fondo Comune d’Ateneo.
Quest’anno le lavoratrici e i lavoratori si sono resi conto di una cospicua diminuzione della quota del fondo comune d’ateneo in busta paga.
La diminuzione è dovuta in parte alla perdita delle entrate legate agli affitti degli spazi delle macchinette del caffé e in parte ad una diminuzione del fondo vero e proprio. E’ nostra intenzione chiedere una revisione del regolamento legato al fondo comune d’ateneo per consentire un recupero della quota persa dalle lavoratrici e dai lavoratori.

Sui Benefit.
Dal 2016 con l’attivazione della polizza di assistenza sanitaria in favore delle colleghe e dei colleghi, si rendono disponibili le risorse dei benefit che saranno coperte dalle prestazioni della polizza. L’amministrazione, inoltre, si è resa disponibile ad incrementare il proprio stanziamento economico.
Si apre quindi la possibilità di introdurre nuove coperture sui capitoli del trasporto pubblico e sul rimborso delle spese di trasporto, dell’assistenza agli anziani, del sostegno agli studi, oltre alla copertura di alcune spese sanitarie non coperte dalla polizza.

Di seguito i collegamenti agli ultimi accordi firmati
Accordo indennità personale di cat. D e C con incarico: ridefinizione tabella sulla base delle nuove strutture organizzative
Accordo per l’erogazione di benefici economici al personale tecnico-amministrativo, budget 2016
Accordo definizione priorità per la concessione dei permessi ex art. 32 comma 8 CCNL 16.10.2008 (150 ore)

In allegato la bozza di ipotesi di accordo sui fondi per il salario accessorio 2015

Ipotesi di Accordo FMS 2015

Prima dell’assemblea invieremo ai lavoratori la nostra proposta sui benefit

Lascia un commento